Le forze israeliane hanno lanciato una campagna di arresti in tutta la West Bank.

Dal nostro corrispondente.

Questa mattina le forze israeliane hanno lanciato una compagna di arresti.

Nel villaggio di Kharba Salama, a sud-ovest di Hebron, hanno arrestato un cittadino dopo averne perquisito la casa.

Fonti dell’ufficio dell’Associazione dei Prigionieri della città hanno riferito che è stato arrestato Muhammad Hasan Muhammad, 20 anni, studente all’università Al-Quds.

Fadi Muhammad ha spiegato che i militari israeliani hanno fatto irruzione nell’abitazione della sua famiglia e hanno preso uno dei dieci membri della sua famiglia, suo fratello Hasan, e lo hanno portato in un luogo sconosciuto.

Le truppe israeliane hanno assaltato alcune abitazioni nel campo profughi di Al-Fawwar, a sud di Hebron, e hanno colpito e ferito un cittadino, Mohammed Farid Al-Jabari, 21 anni, vicino all’insediamento israeliano di Kiryat Arba, nel cuore della città. Le forze israeliane hanno dichiarato che il giovane stava pianificando un attacco ai soldati israeliani, ma questo è stato negato categoricamente dal padre. Il ragazzo è stato lasciato per terra sanguinante per oltre 30 minuti mentre i soldati, che poi lo hanno portato in una località sconosciuta, bloccavano i soccorsi.

Sempre all’alba di oggi, le forze di occupazione israeliane hanno arrestato un palestinese nel villaggio di Al-‘Abidiyah, a est di Betlemme, Naser Muhammad Shanayta, 26 anni.

Nel villaggio di A’abud, a nord di Ramallah, i militari israeliani hanno arrestato 3 cittadini; nello stesso tempo, la città di Qaliqiliya è stata chiusa dai soldati ai palestinesi dei territori del 1948 che volevano recarvisi per il mercato.

Nella città di Salfit, la popolazione ha presentato rimostranze contro l’inquinamento provocato dalle industrie israeliane alle loro fonti idriche della zona e all’ambiente. Nell’area sono state infatti impiantate decine di aziende israeliane che emettono in continuazione fumi velenosi che si diffondono nei villaggi e nelle città palestinesi. 

Secondo quanto riportato da fonti mediche, l’inquinamento può causare danni alla salute della popolazione locale e malattie come il cancro.

Sempre questa mattina, le forze di occupazione israeliane hanno arrestato 4 cittadini palestinesi tra Ramallah e Betlemme, con la motivazione che si trattava di "ricercati": attivisti di Hamas e del Jihad islamico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.