Le ‘Gorgoni’ israeliane aggrediscono contadini palestinesi.

A cura della redazione di Infopal

La cittadina di Deir Al-Hatab, nei pressi di Nablus, è stata nuovamente vittima di attacchi violenti di coloni israeliani dell’insediamento di Elon Moreh.

 L’aggressività incivile e barbara dei coloni (YouTube ospita numerosi video registrati da organizzazioni israeliane per la difesa dei diritti umani) non risparmia né bambini né anziani palestinesi. Le donne degli insediamenti si distinguono per particolare brutalità verbale e fisica (si guardi il video www.youtube.com/watch?v=CPvGZjkMb3A ).

Husein Abed Al-Karim, mukhtar del villaggio, ha raccontato di un violento attacco mentre gli abitanti si stavano recando a raccogliere le olive a Khalet al-Beida, vicino alla colonia israeliana. Giunti sui terreni, i contadini hanno visto i propri alberi di ulivo sradicati, e sono stati oggetto di un linciaggio con pietre da parte di un gruppo di donne dell’insediamento. Le signore hanno coperto di ingiurie e insulti i proprietari dei terreni.

Come solitamente accade, i militari israeliani erano presenti ma non si sono mossi per bloccare le inferocite colone. 

Due anziani palestinesi di 87 e 60 sono rimasti feriti. 

(Le Gorgoni sono figure della mitologia greca)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.