Le IOF feriscono due palestinesi e aprono il fuoco contro case in Cisgiordania

Hebron/al-Khalil – PIC e Quds Press. Sabato sera, le forze d’occupazione israeliane (IOF) hanno ferito due giovani palestinesi a Qalqilya e hanno aperto il fuoco contro le case nel campo profughi di al-Arroub, a Hebron/al-Khalil.

Secondo fonti locali, i soldati israeliani hanno aperto il fuoco contro due giovani e li hanno feriti mentre si trovavano nei pressi del cancello militare del muro d’Apartheid nella cittadina di Hableh, a sud di Qalqilya.

I giovani, che provengono dalla cittadina di Urif, a Nablus, sono stati portati d’urgenza all’ospedale Darwish Nazzal di Qalqilya, dopo essere stati feriti con proiettili alle gambe.

A Hebron, le forze israeliane hanno sparato munizioni letali contro le case del campo profughi di al-Arroub, provocando il panico tra le famiglie.

Testimoni oculari hanno affermato che i soldati hanno aperto il fuoco alla cieca da una vicina torre di guardia militare contro diverse case del campo, con il pretesto che la loro postazione era stata attaccata con bombe molotov.

Nessuno รจ rimasto ferito durante l’attacco.