Le motovedette da guerra israeliane bombardano i pescherecci al largo di Gaza.

Gaza – Infopal. Anche ieri sera, le motovedette da guerra israeliane hanno bombardato i pescherecci palestinesi di Gaza City.

Testimoni oculari hanno riferito che le navi israeliane, che pattugliano il mare scorrazzando ad alta velocità per intimorire i pescatori e i cittadini, hanno aperto il fuoco contro i pescherecci che si trovavano davanti alla costa di Shaikh Ajlin, il campo profughi al-Shati al-Shamali, e il porto, a nord della città di Gaza, causando ingenti danni materiali.

I testimoni hanno aggiunto che i bombardamenti israeliani hanno creato uno stato di panico tra le persone che si erano recate in spiaggia un sfuggire al caldo.

Sabato scorso, le motovedette israeliane hanno attaccato due pescherecci ormeggiati di fronte al campo profughi al-Shati al-Shamali, sequestrando sei pescatori di cui non si è più saputo nulla.

Sempre questa mattina, invece, carrarmati israeliani appostati nei pressi a Nahel Oz, alla frontiera est della Striscia di Gaza, hanno bombardato le proprietà dei cittadini situate nel quartiere di al-Shujaiyah, ad est della città di Gaza.

Ieri, nella stessa area, i militari hanno attaccato un gruppo di cittadini, uccidendone tre e ferendone altri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.