Leader religiosi musulmani invitano a viaggiare in Turchia

Londra – Infopal. I leader spirituali musulmani hanno espresso la propria solidarietà alla Turchia in qualità di custode e difensore delle questioni religiose islamiche. Il riconoscimento rivolto alla Turchia da studiosi e uomini di fede musulmani parte proprio dall'attacco che Israele ha infierito alla nave turca della Freedom Flotilla..

In una dichiarazione firmata da 30 personalità islamiche di rilievo, tra cui spicca il nome dello Shaykh Yusuf al-Qaradawi, capo dell'Unione Internazionale degli Ulema, si legge: “A sostegno di una strategia economica consolidata tra i Paesi arabi e la Turchia, è auspicabile investire nel Paese; dalla produzione industriale al commercio, allo sviluppo di altri obiettivi comuni”.

Questo documento intitolato “protocollo economico a sostegno alla Turchia”, richiama tutti gli uomini d'affari a guardare proprio al Paese governato da Erdogan per i propri investimenti..

Non ultimo il settore turistico. Affianco ad Europa e Stati Uniti, infatti, la Turchia resta la principale meta turistica, senza eguali in termini di patrimonio storico culturale e naturalistico, ricca di moschee, monumenti storici e paesaggi suggestivi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.