Lega Araba: ‘L’escalation israeliana contro Gaza è un prodotto del silenzio internazionale’

Il Cairo – InfoPal. “L’escalation di aggressioni israeliane contro il popolo palestinese sono un riflesso del silenzio della comunità internazionale”, così Mohammed Sabih, funzionario della Lega Araba per gli Affari palestinesi e per i territori arabi occupati si è espresso il giorno dell'attacco dell’aviazione israeliana contro Gaza dove cinque combattenti sono stati giustiziati. 

Ancora con riferimento all'offensiva israeliana di ieri, 19 dicembre, ha proseguito Sabih: “Si tratta di esecuzioni extragiudiziali, illegali in base alla legge internazionale e, quanto è accaduto oggi a Deir al-Balah  di fronte al silenzio generale, fa pensare che l'occupazione possa sentirsi libera di agire ancor più deliberatamente contro la popolazione civile”.

 

“Il mondo deve fermare il terrorismo israeliano”.

 

Quartetto internazionale e Nazioni Unite sono state chiamate in causa da Sabih per liberare 1,5 milione di civili di Gaza assediati.

 

“Rimuovere definitivamente l’assedio israeliano è una responsabilità morale di tutta la comunità internazionale, altrimenti la si consideri una macchia nera nella coscienza generale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.