L’esercito israeliano approva il piano per attaccare il Libano mentre l’inviato di Biden incontra Netanyahu dopo i colloqui a Beirut

MEMO. Mercoledì, l’esercito israeliano (IDF) ha approvato “piani operativi per un attacco in Libano”, mentre l’inviato USA, Amos Hochstein, informava il primo ministro israeliano, Benjamin Netanyahu, dei suoi colloqui a Beirut, secondo quanto ha riferito il Canale 12 israeliano. Hochstein è un ex soldato del corpo corazzato israeliano.

I piani per attaccare il vicino di Israele fanno seguito alla pubblicazione di martedì, da parte delle milizie Hezbollah, di quelle che parrebbero fotografie di ricognizione aerea del nord di Israele.

Il fatto che il movimento dei droni sia riuscito ad agire senza essere rilevato da Israele ha allarmato gli israeliani. Il ministro degli Affari Esteri a Tel Aviv ha affermato che il governo  sta per prendere una decisione riguardo al  “cambiamento delle regole del gioco” con Hezbollah.

Il comandante dell’esercito di occupazione del Comando Nord, Ori Gordin, e il capo della Divisione Operativa, Oded Basyuk, avrebbero approvato “i piani nel quadro di preparativi per continuare la lotta contro Hezbollah” nel corso di una valutazione congiunta sulla situazione. “Sono stati approvati i piani operativi per un attacco in Libano e sono state prese decisioni per accelerare ulteriormente la disponibilità delle forze sul campo”.

“Il Segretario Generale di Hezbollah] Hassan Nasrallah oggi si vanta di aver fotografato i porti di Haifa, gestiti da grandi compagnie internazionali di Cina e India, e minaccia di danneggiarli”, ha aggiunto il ministro degli Esteri israeliano, Israel Katz. “In una guerra totale, Hezbollah sarà distrutto e il Libano sarà colpito duramente”.

(Foto: il consigliere degli USA per la sicurezza energetica, Amos Hochstein, parla alla stampa dopo il suo incontro con il primo ministro libanese Najib Mikati presso l’ufficio del Primo Ministro a Beirut, Libano, 9 settembre 2022. Houssam Shbaro – Agenzia Anadolu).

Traduzione per InfoPal di Edy Meroli