L’esercito israeliano ha arrestato 11 palestinesi e ferito altri 2.

Hebron – Infopal. All’alba di oggi, le forze di occupazione israeliane hanno condotto una vasta campagna di invasioni in villaggi e cittadine della provincia di Hebron, durante la quale hanno arrestato 11 cittadini palestinesi e ferito altri due. 

Fonti locali hanno riferito che truppe israeliane hanno invaso il villaggio di Beit Amer, a nord di Hebron, e hanno assaltato numerose abitazioni. Le perquisizioni hanno portato al sequestro di Fadi Wahid Sabarneh, Raed Ezzat Awad, Khalid Mahmud Awad, Nadim Rasem Khalil, Tamer Said Mohammad Ayyash e Luay Mohammd Adi.

Durante l’invasione sono scoppiati scontri tra giovani palestinesi, che hanno lanciato pietre, e soldati israeliani, che hanno aperto il fuoco ferendone due: Ibrahim Awad Mahmud e Mohammad Misleh Awad. 

Le forze di occupazione hanno dichiarato di aver arrestato, la notte scorsa, otto giovani di Beit Amer, con l’accusa di "aver lanciato pietre e bottiglie incendiarie contro le auto dei coloni e dei militari".Parallelamente, nel villaggio di Beit Kahel, a ovest di Hebron, i soldati hanno arrestato tre cittadini: Hammam Ahmad al-Asafra, Musa Kamal al-Asafra e Ahmad Fadel al-Asafra.Nel campo profughi al-Arrub, a nord, hanno arrestato il cittadino Mahmud Jabaer Jawabreh.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.