L’esercito israeliano ha invaso nuovamente Beit Hanoun.

Fonti della sicurezza palestinese hanno reso noto che questa mattina, le forze israeliane hanno nuovamente invaso Beit Hanoun, nel nord della Striscia di Gaza.

Testimoni oculari hanno raccontato che truppe israeliane, appoggiate da bulldozer, hanno sigillato la città di Beit Hanoun da nord e da sud e hanno lanciato quattro missili. Alcuni missili sono caduti in un’area disabitata, altri vicino alle abitazione della zona di Abed Rabbo. Un altro ha colpito la casa di Abdul Halim Khadir, distruggendola parzialmente.

Forze speciali israeliane sono penetrate nell’area di Beit Hanoun e si sono scontrate con combattenti palestinesi. Fino ad ora sembra non ci siano stati feriti.

Membri delle Brigate Al-Qassam, l’ala militare di Hamas, si sono scontrati con le forze israeliane in strada Sikka.

Le Brigate militari continuano il lancio di missili contro le città israeliane al confine con la Striscia di Gaza.

Fonti israeliane hanno dichiarato che 3 missili sono atterrati su insediamenti nel deserto del Negev, senza causare feriti. Altri tre razzi sono caduti sulla città di Sderot, questa mattina, e un quarto subito dopo in una cittadina vicina. Altri due hanno colpito Sha’ar Hanegev.

Le Brigate Al-Qassam hanno rivendicato il lancio di 6 missili, aggiungendo che ieri, domenica, ne hanno lanciato uno contro Sderot che ha provocato 4 feriti tra i cittadini israeliani. La notizia è stata confermata dalla sicurezza israeliana.

Le Brigate delle Resistenza Nazionale, l’ala militare del Fronte Democratico per la Liberazione della Palestina, hanno rivendicato il lancio di due misili contro una postazione militare israeliana a Kissufim, nel sud della Striscia di Gaza.  

Le Brigate An-Nasser Salah Addin, l’ala militare dei Comitati di Resistenza Popolare, hanno rivendicato la responsabilità del lancio di un razzo artigianale contro la città di Kfar Azza. Altre fazioni militari palestinesi hano lanciato razzi artigianali contro città e postazioni israeliane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.