L’esercito israeliano penetra a sud della Striscia e distrugge terreni agricoli.

Gaza. Ieri, le forze di occupazione israeliane sono avanzate fino al sud della Striscia di Gaza, a est della città di Khan Younis, e hanno distrutto diversi lotti di terreni coltivati, secondo quanto è stato riferito da fonti locali.

Quattro carrarmati e otto jeep dell'esercito israeliano hanno scortato quattro bulldozer militari, dopo essere avanzati di 200 metri nell’area di Farahin, a est di Khan Younis.

Fonti locali hanno riferito che, durante l'incursione, le truppe hanno aperto il fuoco in modo intermittente e alla cieca.

Nel frattempo, la radio ebraica, citando alcune fonti della sicurezza, ha riportato la notizia di tre razzi Katyusha sparati contro il porto meridionale di Eilat, nella zona del mar Rosso, nelle prime ore del giovedì.

Le fonti hanno dichiarato che uno dei missili è caduto nella baia di Eilat, il secondo ha sorvolato la città ed è caduto nella zona industriale nel porto giordano di Aqaba, mentre nessuno ha menzionato dove sia caduto il terzo missile, aggiungendo che le indagini preliminari hanno indicato che sono stati sparati sia dal territorio giordano sia egiziano.

Le fonti hanno già comunicato che le autorità israeliane e giordane stanno indagando sull'incidente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.