L’esercito israeliano uccide concittadino al valico di Erez.


Gaza – Infopal. Questa notte, l'esercito israeliano ha ucciso un uomo che stava cercando di attraversare il valico di Erez per entrare nella Striscia di Gaza. I soldati hanno scoperto che si trattava di un cittadino israeliano, e non di un palestinese che stava cercando di eseguire un “attacco terroristico”.

Questa mattina, la radio israeliana ha riferito che un soldato ha aperto il fuoco contro una persona che cercava di arrampicarsi su un muro, vicino al cancello di Erez (Beit Hanoun), al confine con la Striscia di Gaza, scambiandolo per un palestinese. Più tardi, l'esercito ha appurato che si trattava di un israeliano residente a “Netivot”, forse malato di mente.

L'esercito israeliano ha aperto un'inchiesta per verificare come l'uomo abbia potuto raggiungere il valico e come sia riuscito a entrare, nonostante le severe misure di sicurezza.

Tutti i giorni l'esercito spara contro civili palestinesi che si avvicinano alle aree della Striscia prossime al confine con Israele.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.