L’ESERCITO ISRAELIANO UCCIDE RAGAZZINO PALESTINESE.

 

Hebron – Infopal. Ieri, fonti mediche palestinesi nella città di Hebron, a sud della Cisgiordania, hanno annunciato il decesso di Radwan al-Jamal, 14 anni, ucciso dal fuoco delle forze di occupazione israeliane.

Fonti nell’ospedale al-Muhtaseb hanno riferito che il ragazzino è morto subito dopo il ricovero, a seguito della ferita infertagli al torace da una pallottola sparata dall'esercito israeliano.

La famiglia al-Jamal ha accusato le forze di occupazione dell’uccisione del figlio, sottolineando che i soldati lo hanno ammazzato intenzionalmente.

Il ragazzo stava andando a comprare in un negozio vicino casa, quando è stato colpito mortalmente dai proiettili israeliani.

Per la quarta settimana consecutiva, l'area di Talat Abu al-Rish, a sud della città di Hebron, è terreno di scontri tra i cittadini palestinesi e le forze di occupazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.