Libano: l’opposizione consegna le strade di Beirut all’esercito e annuncia l’inizio della campagna di disobbedienza civile.

Libano: l’opposizione consegna le strade di Beirut all’esercito e annuncia l’inizio della campagna di disobbedienza civile.
 
 
Beirut, 10 maggio – Dopo la richiesta delle forze armate libanesi di lasciare le strade, i gruppi di sostenitori armati dell’opposizione hanno iniziato a ritirarsi da Beirut ovest già nel pomeriggio, consegnando il controllo delle strade ai soldati dell’esercito. Un alto esponente di Amal, guidato dal presidente del Parlamento Nabih Berri, ha dichiarato che adesso inizia la campagna di disobbedienza civile sino alla soluzione dei nodi politici della crisi.
Libano: le forze armate revocano i provvedimenti anti-Hezbollah di Fouad Siniora
 
Beirut, 10 maggio – Il comando delle forze armate libanesi ha annunciato che i provvedimenti anti-Hezbollah del governo Siniora sono stati revocati: il comandante della sicurezza dell’aeroporto inmternazionale di Beirut rimane al suo posto e il sistema di telecomunicazioni di Hezbollah potrà rimanere in funzione "in modo che non danneggi né il pubblico interesse né intacchi la sicurezza della resistenza". Le forze armate chiedono che tutti gli uomini armati si ritirino dalle strade.
 
La decisione che cerca di accontentare sia il movimento Hezbollah, sia la maggioranza parlamentare, è la testimonianza che l’esecutivo di Fouad Siniora è ormai un contenitore vuoto. Se questo annuncio dei militari non dovesse raffreddare la situazione, nessuno sarà più in grado di evitare un scontro a tutto campo tra i due schieramenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.