Lieberman cerca cooperazione nel Mediterraneo per bloccare Freedom Flotilla 2

Dall'Ansa. MO. Flotilla, Lieberman cerca cooperazione nel Mediterraneo.

Incontro con ministri Grecia, Cipro, Bulgaria, Malta

(Ansa) – Tel Aviv, 2 maggio 

Una cooperazione per sventare l'organizzazione di una nuova flottiglia umanitaria verso Gaza – a un anno dalla cruenta intercettazione israeliana della nave passeggeri turca Mavi Marmara – è stata richiesta dal ministro degli esteri Avigdor Lieberman in un incontro informale con i responsabili delle diplomazie di alcuni Paesi affacciati sul Mediterraneo e sul Mar Nero.

Lo riferisce il quotidiano YediotAhronot, secondo cui al colloquio – avvenuto giorni fa a Nicosia – hanno preso parte i ministri degli esteri di Cipro (Markos Kyprianou), Grecia (Dimitris Droustas), Malta (Tonio Brog) e il viceministro bulgaro degli esteri, Dimiter Tzanchev.

Lieberman ha inoltre prospettato una maggiore cooperazione di Israele con quei Paesi anche nel campo dello sfruttamento delle risorse energetiche nel Mediterraneo.

Fonti politiche israeliane, citate dal giornale, sostengono che il rafforzamento dei legami reciproci può servire a ''bilanciare'' le attività regionali della Turchia.  

Nelle settimane passate, secondo la stampa, Israele ha chiesto discretamente anche alla Turchia di prodigarsi per impedire la organizzazione di una nuova flottiglia – in cui spicca il ruolo di una Ong turca e che si prefigge di forzare il blocco marino alla Striscia di Gaza – ma la risposta di Ankara  è stata negativa. 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.