Lieberman vuole espellere i lavoratori turchi

Gerusalemme – Pal.info. Il ministro degli Esteri Avigdor Lieberman vuole espellere circa 350 operai turchi a seguito dell’incrinarsi delle relazioni di Israele con la Turchia per l'attacco alla flottiglia del 2010. 

I ministri israeliani Ehud Barak e Lieberman sono ai ferri corti sulla possibilità di accettare le richieste della Turchia per le scuse sull’attacco in cambio del ripristino dei rapporti con Israele.

Gli operai erano stati condotti in Israele per sviluppare dei blindati che l’industria militare israeliana è stata incaricata di costruire nell'ambito di un accordo di difesa. 

Traduzione per InfoPal a cura di Giovanni Ridolfi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.