L’Iran coinvolge l’Onu sull’11 settembre.

L'IRAN COINVOLGE L'ONU SULL' UNDICI SETTEMBRE
Domenica, 18 aprile
FONTE: VOLTAIRE.ORG

Alcune agenzie di stampa ci informano dell’esistenza di una lettera che il presidente iraniano Mahmoud Ahmadinejad ha inviato questo 13 aprile al segretario dell’ONU Ban Ki Moon.

I primi dispacci segnalano che l’Iran richiede un’indagine dell’ONU sugli attacchi dell’undici settembre, oltre alla condanna degli attentati interni all’Iran organizzati da Jundallah, organizzazione terrorista finanziata dalla NATO.

Tutto è stato comunque cambiato quando la rivista Foreign Policy –appartenente alla Brookings Institution- ha pubblicato sul suo sito, presentandola come integrale, una copia della lettera iraniana senza alcun riferimento alla richiesta riguardante l’undici settembre. A quel punto molti media hanno fatto marcia indietro ed hanno velocemente cambiato a loro volta la versione dei fatti.

Una tale manipolazione è un sicuro segnale della preoccupazione dei custodi della versione del governo USA sugli eventi dell’ undici settembre.

La lettera autentica, della quale abbiamo pubblicato la versione integrale che ci ha rilasciato la presidenza iraniana, dice così:
“Eccellenze, ci aspettiamo da voi perlomeno una commissione d’inchiesta indipendente che sia credibile per i Paesi della regione, che svolga un’indagine completa sui colpevoli degli attacchi dell’undici settembre come scusa per attaccare il Medio Oriente, sulle intenzioni della NATO di una presenza militare in Afghanistan ed Iraq, sui metodi usati, e sul risultato della loro presenza e del loro impegno, i cui risultati siano presentati all’Assemblea Generale.”

Dopo alcune consultazioni con altri Stati membri dell’ONU, l’Iran ha deciso di riferire la faccenda al Segretario Generale ed è determinato a sottometterla direttamente al giudizio dell’Assemblea Generale, se il primo tentativo dovesse rivelarsi senza successo, come c’è da aspettarsi.

Nel 2002 Thierry Meyssan aveva persuaso la Lega Araba e il Consiglio di Cooperazione degli Stati Arabi del Golfo ad intraprendere misure all’interno dell’ONU per fare piena luce sugli eventi dell’undici settembre, ma alla fine si erano tirati indietro sotto la pressione degli USA.

Fonte: www.voltairenet.org
Link: http://www.voltairenet.org/article164980.html
15.04.2010

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.