Livni, a capo della squadra che tratterà con l’Autorità palestinese prima della conferenza d’autunno.

Gerusalemme – Infopal

Il capo del governo israeliano Ehud Olmert ha deciso di incaricare la ministra degli esteri del suo governo Tzipi Livni come capo della delegazione che tratterà con l’Autorità palestinese prima della conferenza internazionaleche si svolgerà a novembre negli Stati Uniti.

Il giornale ebraico “Maariv” ha riferito che Olmert ha deciso di designare Livni alla presidenza del gruppo di negoziatori. L’annuncio dell’incarico è previsto a breve.

Secondo fonti vicine a Olmert, si tratto di un passo "molto intelligente, a livello politico, sia all’interno sia all’esterno: i punti di vista di Livni e della Segretario di Stato Usa Condoleezza Rice sono vicini. Oltre ai rapporti che Livni ha costruito con i palestinesi in generale, e in particolare con Salaam Fayyad".

Livni è entrata nella politica dopo il fallimento degli accordi di Oslo.

Maariv ha aggiunto: "A livello politico interno, Olmert ha capito che l’asse Barak – Livni gli crea molte difficoltà, e non ha altra scelta che dare spazio alla politica della ministra degli esteri e del ministro della difesa, rispetto a quella del suo vice premier, Haim Ramon".

Olmert si è accordato con il presidente Mahmoud Abbas di formare due gruppi per le trattative congiunte per cercare di raggiungere un accordo da presentare alla conferenza d’autunno.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.