Livni accusa il governo Netanyahu di minacciare gli interessi di Israele.

Tel Aviv – Infopal. Tzipi Livni, leader del partito di opposizione “Kadima”, ha accusato il governo israeliano e il suo leader, Benjamin Netanyahu, di “minacciare gli importanti interessi di Israele” e ha aggiunto “il governo ha fallito in vari settori”.

Secondo Livni, “Netanyahu non cerca di raggiungere una soluzione politica, nonostante il fatto che il popolo voglia la pace, ma si preoccupa delle intimidazioni. Le frontiere future tra Israele e i territori palestinesi saranno stabilite da un accordo”.

Livni ha anche attaccato Netanyahu per la sua politica nei confronti di Gerusalemme: “Se egli vuole davvero salvaguardare Gerusalemme dovrebbe lavorare per garantire il sostegno degli Stati Uniti”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.