Livni, ‘Israele agisce solo in base a propri interessi’. Qualcuno aveva dei dubbi?

Il ministro degli esteri di Israele Tzipi Livni ha ribadito oggi che Israele agirà solo sulla base dei propri interessi. In un comunicato di cui riferisce la radio israeliana, alcune ore dopo l’approvazione al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite di una risoluzione che chiede un immediato cessate il fuoco, Livni afferma che “Israele ha agito, sta agendo ed agirà solo in base alle proprie considerazioni, alle necessità di sicurezza dei suoi cittadini e del suo diritto all’autodifesa”. Nel comunicato non si fa alcun accenno diretto alla richiesta di cessate il fuoco

Secondo una stima delle Nazioni Unite, almeno 257 bambini palestinesi sono rimasti uccisi dall’inizio delle operazioni militari nella striscia di Gaza. Nel suo ultimo bilancio rilasciato oggi, l’Onu ha spiegato inoltre che altri 1.080 bambini sono rimasti feriti dal 27 dicembre scorso, primo giorno di incursioni aeree israeliane in territorio palestinese.

Ma l’intelligence israeliana ha colpito solo quelli che da grandi sarebbero diventati terroristi, ammirevole stato, Israele.

Elvio Arancio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.