Lo ‘sgarro’ del Brasile a Israele: ‘Lula non rende omaggio alla tomba di Herzl’.

Gerusalemme, 15 mar. (Adnkronos) – Il mancato omaggio del presidente braziliano Luiz Inacio Lula da Silva alla tomba di Theodor Herzl nel corso della sua prima visita ufficiale in Israele iniziata ieri è “un insulto agli israeliani e alle comunita' sioniste di tutto il mondo”. E' il commento dell'Agenzia ebraica per bocca di Hagai Merom, citato dal 'Jerusalem Post'. “Mi auguro e credo che il presidente cambierà idea -aggiunge- non deporre una corona sulla tomba di Herzl è come rifiutarsi di visitare le tombe di Mustafa Kemal Ataturk in Turchia o del Mahatma Gandhi in India”.

L'omaggio alla tomba dello scrittore e uomo politico ebreo-ungherese fondatore del sionismo è stato inserito nell'itinerario delle visite ufficiali dei leader stranieri per celebrare i 150 anni della nascita di Herzl. Negli ultimi anni l'itinerario prevedeva invece la visita alla tomba di Yithak Rabin. Il quotidiano ricorda che la scorsa settimana il vice presidente Usa Joe Biden è stata la prima personalità politica straniera a rendere omaggio a Herzl.

Lula ha iniziato ieri in Israele un viaggio di quattro giorni in Medioriente che lo porterà anche nei territori palestinesi e in Giordania, con l'obiettivo di rafforzare le relazioni bilaterali e dare un nuovo impulso al processo di pace.
(Ses/Ct/Adnkronos)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.