L’Ocha: studenti di Gaza senza scuole e libri di testo.


Gaza – Infopal. L'Ocha, l'ufficio delle Nazioni Unite per il coordinamento degli Affari umanitari, ha riferito sabato scorso che gli studenti della Striscia di Gaza dovranno affrontare gravi problemi durante il nuovo anno scolastico a causa della fallita ricostruzione delle scuole bombardate da Israele, durante l'operazione “Piombo fuso”, e la mancanza di materiali -libri, cancelleria, ecc.- prodotta dall'embargo.

In un report, l'Ocha ha riferito che 280 scuole sono state totalmente o parzialmente distrutte e la loro ricostruzione non è mai iniziata, a causa del divieto israeliano all'ingresso di materiali edili nella Striscia. Stessa sorte tocca anche ai testi scolastici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.