L’OMS e la Croce Rossa esortano all’azione a seguito dell’invasione dell’Ospedale Kamal Adwan

Gaza – PIC. Martedì, le forze di occupazione israeliane (IOF) hanno preso d’assalto l’ospedale Martire Kamal Adwan di Beit Lahia, a nord della Striscia di Gaza, dopo averlo assediato e bombardato per diversi giorni.

Il portavoce del ministero della Salute, Ashraf al-Qudra, ha dichiarato che i soldati israeliani hanno iniziato a radunare i cittadini maschi, compreso il personale medico, nel cortile dell’ospedale, esprimendo il timore che le IOF possano rapirli o eseguire delle esecuzioni.

Al-Qudra ha lanciato un appello all’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e alla Croce Rossa affinché intervengano immediatamente per salvare e proteggere le vite di coloro che si trovano nell’ospedale.

Lunedì sera, il direttore dell’ospedale Kamal Adwan ha dichiarato che le IOF hanno bombardato direttamente il reparto maternità della struttura, uccidendo due donne con i loro due bambini e tagliando le gambe ad una terza donna.