L’Onu approva la richiesta iraniana per un disarmo nucleare

 

PressTv. Il Primo Comitato dell'Assemblea generale dell'Onu ha approvato una risoluzione appoggiata dall'Iran sul disarmo nucleare, nonostante i tentativi degli Usa e e del regime israeliano di far fuori la proposta.

L'agenzia stampa ufficiale della Repubblica islamica iraniana (IRNA) ha reso noto che il Primo Comitato dell'Assemblea Generale dell'Onu, incentrato sul disarmo e le questioni della sicurezza internazionale, il 31 ottobre ha approvato la risoluzione con 107 voti a favore, nonostante la forte opposizione e le campagne negative attuate dagli Stati Uniti e dal regime di Tel Aviv, e da alcuni governi europei.

La risoluzione chiede l'attuazione degli impegni assunti nelle ultime tre conferenze di revisione del Trattato di non proliferazione nucleare (Tnp).

Esso ha anche ribadito l'urgenza di un Medio Oriente libero da armi nucleari e ha chiesto che il regime israeliano firmi il Tnp.

Israele, ampiamente ritenuto l'unico possessore di un arsenale nucleare in Medio Oriente, con oltre 200 testate nucleari non dichiarate, persegue una politica di “ambiguità deliberata” per il suo programma nucleare.

Tel Aviv ha finora respinto tutte le richieste internazionali di aderire al Tnp, e non consente agli ispettori dell'Agenzia internazionale per l'energia atomica (Aiea) di ispezionare e monitorare il suo controverso programma nucleare.

Il regime israeliano, come parte della sua vecchia politica di “ambiguità nucleare”, non ha mai negato né confermato l'esistenza del proprio arsenale nucleare. 

Nonostante le obiezioni internazionali a tale dubbia politica, l'Onu e le sue agenzie di regolamentazione in materia nucleare, non hanno mai preso seri provvedimenti per censurare o imporre delle sanzioni al regime trasgressore.

Teheran ha anche proposto un progetto di risoluzione sui missili, che deve essere discusso nella prossima sessione del Comitato.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.