Madre e figlio feriti a seguito delle percosse dei militari israeliani.

Le forze di occupazione israeliane ieri hanno ferito due cittadini e ne hanno arrestati altri due a Hebron e Tulkarem.

Fonti ospedaliere a Hebron hanno confermato che un ragazzo, Salih Ar-Rajabi, 16 anni, e sua madre, Rida, 47, sono stati feriti a seguito delle percosse subite dai soldati israeliani nella Città Vecchia. L’adolescente ha riportato gravi fratture. La donna è stata colpita mentre tentava di diferndere il figlio.
L’episodio ha creato serie tensioni nell’area di Al-Hadatha.

Nella stessa giornata, due cittadini sono stati arrestati dai militari israeliani nel campo profughi di Nour ash-Shams, a est di Tulkarem.

Soldati israeliani, appoggiati da tank e carrarmati hanno assaltato il campo  profughi e fatto irruzione in numerose abitazioni. L’operazione ha provocato il panico tra bambini e donne.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.