‘Make-up Israel’: come rifarsi l’immagine dopo ogni crimine

An-Nasira (Nazareth) – InfoPal. Sei milioni di Israeli New Shekel (equivalenti a circa 1,6 milione di dollari) saranno investiti dallo Stato di Israele per lanciare vere e proprie “campagne mediatiche” che produrranno un restyling dell'immagine del Paese nel mondo. 

Mass media, posta elettronica e Social Networks saranno i canali d'eccellenza dove Israele investirà questo denaro per fare pressing sull'opinione pubblica mondiale. 

La conferenza sulla “sicurezza nazionale”, svoltasi ad Herziliyah giorni fa, aveva fatto emergere uno stato di vulnerabilità dell'immagine di Israele nel mondo, per mezzo delle azioni di condanna, critica e denuncia che quotidianamente s'incrociano sul web. 

Israele ora è intenzionato più che mai a confrontarsi in un “conflitto di e-mail”. 

“Dopo l'approvazione del progetto, ogni anno si spenderanno 1,6 milione di dollari per supportare il sistema informatico”, fa sapere Avi Beniaho, portavoce dell'esercito israeliano. Insomma, qualora questo piano dovesse trovare la luce, anche l'esercito di Israele avrà un proprio account su “Twitter” e “YouTube”. 

Dopo lo smacco mediatico di Israele, con la diffusione delle immagini dell'attacco omicida ai danni della Freedom Flotilla (maggio 2010), lo Stato ebraico si era dimostrato impreparato ad affrontare le dimensioni mediatiche della condanna mondiale. 

Da ora però, la legittimità di Israele – “dal punto di vista di Israele” – sarà divulgata con l'obiettivo di imporla al mondo. 

Articoli correlati: 

Israele seriamente preoccupato per la sua immagine in caduta libera 

Israele studia un piano per migliorare la propria immagine in Europa e Usa

Israele prova a migliorare la propria immagine internazionale 

Israele in piazza Duomo per rifarsi il 'look' 

La Campagna mediatica di Israele in Europa 

Israele stila nuove black-list in Europa per arginare danno alla propria immagine 

Il mondo seguirà la settimana internazionale contro l'Apartheid israeliano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.