Manifestazione a Berlino per un'azione legale contro i 'criminali di guerra israeliani'

Berlino – InfoPal. Questa mattina, a centinaia si sono radunati a Berlino in solidarietà al popolo palestinese. 

Guidata da un gruppo di legali, la folla di manifestanti ha chiesto che i responsabili israeliani siano perseguiti legalmente per i crimini di guerra contro la Striscia di Gaza (2008-2009) e per l'attacco contro la Freedom Flotilla (maggio 2010). 

Si tratta del primo evento nel suo genere organizzato in Germania. 

Davanti alla sede della delegazione europea, i manifestanti hanno chiesto al tribunale tedesco e a quello europeo, di accogliere l'accusa di Alleanza internazionale contro l'impunità, già presentata dall'avvocato Mai al-Khansa insieme a legali spagnoli. 

Lo stesso gruppo aveva presentato l'accusa contro i responsabili in Israele presso la Corte penale internazionale dell'Aja e in un altro tribunale spagnolo. 

Nell'istanza giudiziaria si richiede di agire legalmente nei confronti dei responsabili israeliani con l'accusa di “crimini di guerra, genocidio e ricorso ad armi non convenzionali”. 

I coordinatori dell'iniziativa tedesca fanno sapere ai media di essere determinati a proseguire in questa direzione e di auspicare che il precedente tedesco, della punizione dei criminali nazisti, possa essere seguito anche nel caso israeliano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.