Manifestazione nonviolenta a Bil’in repressa brutalmente dai militari: 2 feriti e 10 intossicati.

 

Ramallah – Infopal. Nonviolenza contro violenza: ieri, a Bil’in, due cittadini sono stati feriti dalle forze di occupazione israeliane durante una pacifica manifestazione contro il Muro dell’Apartheid.

Come consueto, la marcia settimanale è stata organizzata dagli abitanti di Bil’in e da pacifisti israeliani e internazionali.

I manifestanti, che sventolavano bandiere palestinesi e striscioni, hanno intonato slogan in solidarietà con i prigionieri palestinesi, rinchiusi nelle carceri israeliane, e, in particolare, con la famiglia di Juma Mousa, morto alcuni giorni fa per mancanza di cure mediche.

I militari israeliani hanno lanciato lacrimogeni e sparato proiettili di metallo rivestiti di gomma contro il pacifico corteo, ferendo 2 persone e intossicandone 10.

(Foto: /www.bilin-village.org/)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.