Manifestazione nonviolenta di Bil’in repressa con granate e lacrimogeni dall’esercito israeliano.

 

Ramallah – Infopal. Ieri, le forze di occupazione israeliane hanno duramente represso una manifestazione nonviolenta contro il Muro dell'Apartheid e le terre confiscate, svoltasi come ogni venerdì, da anni a questa parte, a Bil'in e con la partecipazione di palestinesi, internazionali e pacifisti israeliani.

Gli abitanti di Bil'in avevano organizzato la celebrazione della Eid al-Adha, la Festa del Sacrificio, nei pressi dei terreni confiscati da Israele, esponendo cartelloni contro il Muro e in sostegno di Gerusalemme. Alla manifestazione si erano unite anche delegazioni dalla Grecia, dalla Gran Bretagna e dagli Usa. Tutti sono stati accolti dai soldati israeliani con i lancio di granate, bombe al suono e lacrimogeni.

(Foto di repertorio)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.