Manifestazione settimanale a Nil’in attaccata dai soldati israeliani.

Ramallah – Imemc. Anche questa settimana, dopo la preghiera del venerdì, gli abitanti di Nil'in e i loro sostenitori stranieri hanno marciato verso le loro terre confiscate dal sito di costruzione del Muro israeliano.

Come ha riferito Abu Amira, membro del Comitato popolare contro il Muro e le colonie, alcuni dei dimostranti indossavano i vestiti nazionali degli Emirati Arabi Uniti e sventolavano la bandiera del ricco stato petrolifero, in segno di gratitudine verso il suo sostegno al popolo palestinese.

I manifestanti hanno anche cantato slogan che chiedevano a Israele di rimuovere le sue colonie abusive dalla Cisgiordania.

Abu Amira ha quindi aggiunto che, in risposta al corteo, le truppe israeliane hanno sparato diversi lacrimogeni tra la folla, rischiando di soffocare molte persone e facendone svenire alcune.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.