Manifestazioni di solidarietà con il Libano in tutta la Francia.

Mentre qui, in Italia, partiti di destra-sinistra (qual è la differenza?) si prosternano davanti allo stato sionista che si sta macchiando di crimini orrendi (adesso come in passato), la Francia marcia in solidarietà con il popolo libanese.

 

In occasione della festa nazionale francese, il 14 luglio, il presidente Jacques Chirac si è domandato se Israele, che continua a bombardare Beirut, “ha l’intenzione di distruggere il Libano”. In un’intervista televisiva Chirac ha affermato che "la situazione in Medio Oriente è veramente pericolosa", sottolineando la necessità di inviare una commissione delle Nazioni Unite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.