Manifestazioni in Cisgiordania per unità nazionale

Ramallah – dal nostro corrispondente Mohammad Awad. All’appello per le manifestazioni per la fine delle divisioni e l'unità nazionale del 15 marzo divulgato su “Fabebook” hanno risposto numerosi anche in Cisgiordania.

Dal presidio di piazza “Milite ignoto” nella Striscia di Gaza alla Cisgiordania occupata, migliaia di cittadini palestinesi hanno preso parte oggi alle numerose iniziative popolari promosse dai ragazzi per chiedere “la fine delle divisioni e l’unità nazionale”.

Nella città di Nablus, a nord della Cisgiordania, sono scesi in piazza centinaia di ragazzi sventolando la bandiera palestinese.

In un’intervista rilasciata al nostro corrispondente dalla Cisgiordania, Mona al-Mansour, deputato di Hamas nel Consiglio legislativo (Clp), ha espresso il personale entusiasmo e ha riconosciuto all'iniziativa un diritto dei giovani palestinesi “privati della libertà e repressi nella libertà d’opinione politica”.

“Il rilascio di tutti i detenuti e prigionieri palestinesi è una delle principali questioni da affrontare alla luce del dialogo per la riconciliazione nazionale, dibattito che dovrà avvenire anzitutto tra i due principali gruppi politici palestinesi: Hamas e Fatah”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.