Manifestazioni nonviolente a Ramallah e Betlemme represse con la forza dai soldati israeliani.

Cisgiordania -Infopal

Ramallah

Gli abitanti delle cittadine di Beit U’r at-Tahta e Beit U’r al-Fouqa, Beit Sira, Beit Liqia, at Tirah e Safa, nei pressi di Ramallah, hanno dimostrato pacificamente contro le forze di occupazione israeliane che hanno chiuso la strada n.443, che attraverso i loro territori e che li collega al resto della Cisgiordania. Erano sostenuti da gruppi di internazionali e di pacifisti israeliani.

I manifestanti portavano bandiere palestinesi e striscioni contro l’occupazione, l’apartheid, il Muro e gli insediamenti.

I soldati li hanno aggrediti con lacrimogeni, proiettili di gomma e bombe al suono.

3 bambini sono stati feriti da proiettili di gomma.

Bil’in

Dopo la preghiera del venerdì, gli abitanti di Bil’in, a Ramallah, hanno marciato per le strade della cittadina, a fianco di pacifisti israeliani e stranieri.

I manifestanti hanno portato striscioni che ricordavano il 20° anniversario della prima Intifada, scoppiata alla fine del 1987, e hanno intonato slogan contro gli insediamenti, i posti di blocco, il Muro, ecc.  

I militari hanno sparato lacrimogeni, proiettili di gomma e bombe al suono contro il corteo. 

4 pacifisti sono stati bastonati dai soldati. Tra questi, un giornalista e una donna. 

Due israeliani, un giornalista, David Reep, e un attivista, sono stati fermati dalla polizia per alcune ore.

Betlemme

Durante una protesta nonviolenta contro il Muro, organizzata dalla popolazione locale e da pacifisti israeliani e stranieri nella cittadina di al-Ma’sarah, a sud di Betlemme, i militari israeliani hanno aggredito i giornalisti presenti, tra cui uno della Associated press e un altro della French press. 

Altri due sono stati arrestati: Iyad Hamad della Associated Press, e Mohammad Abu Ghaneyah della Reuters. Sono stati rilasciati qualche ora dopo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.