Mansur: legittimità palestinese negata dalla cacciata di Dwayk.

<!– /* Font Definitions */ @font-face {font-family:Tahoma; panose-1:2 11 6 4 3 5 4 4 2 4; mso-font-charset:0; mso-generic-font-family:swiss; mso-font-pitch:variable; mso-font-signature:1627421319 -2147483648 8 0 66047 0;} /* Style Definitions */ p.MsoNormal, li.MsoNormal, div.MsoNormal {mso-style-parent:””; margin:0in; margin-bottom:.0001pt; mso-pagination:widow-orphan; font-size:12.0pt; font-family:”Times New Roman”; mso-fareast-font-family:”Times New Roman”;} p.ecmsonormal, li.ecmsonormal, div.ecmsonormal {mso-style-name:ec_msonormal; margin-top:.75pt; margin-right:0in; margin-bottom:16.2pt; margin-left:0in; mso-pagination:widow-orphan; background:white; font-size:10.0pt; font-family:Tahoma; mso-fareast-font-family:”Times New Roman”;} @page Section1 {size:595.3pt 841.9pt; margin:70.85pt 56.7pt 56.7pt 56.7pt; mso-header-margin:35.4pt; mso-footer-margin:35.4pt; mso-paper-source:0;} div.Section1 {page:Section1;} –>

Il deputato del Consiglio legislativo palestinese shaykh Yasser Mansur, del gruppo parlamentare Cambiamento e riforma, detenuto nel carcere del Negev, ha messo in guardia da quello che ha definito “il tentativo di monopolizzare la legittimità elettorale” e di respingere la decisione popolare palestinese, che ha portato all’elezione del dott. ‘Aziz Dwayk a presidente del Consiglio, in conformità con le norme della Costituzione palestinese.

L’on. Mansur, con un telegramma inviato dalla prigione, si è congratulato con Dwayk per il suo rilascio, apprezzando lo spirito con cui lavora per saldare lo scisma palestinese e chiudere la questione degli arresti politici.

Ha quindi definito il divieto opposto alla sua entrata nella sede del CLP un messaggio brutale, che nega ogni interesse per la legittimità palestinese e le posizioni unitarie e si oppone a tutti gli sforzi volti a ripristinare l'unità nazionale. Tutto questo, avverte, avrà inevitabilmente ripercussioni negative sull’atteso dialogo per la riconciliazione, che riprenderà i lavori nei prossimi giorni.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.