Massacrata famiglia palestinese.

Questa mattina, 4 membri della famiglia Hararah sono stati uccisi in un nuovo attacco dell’artiglieria israeliana contro il nord della Striscia di Gaza.
La madre, due figli e un cugino sono morti a seguito del bombardamento della loro casa, a Ash-Shuja’iyyah, a Gaza, vicino al valico di Al-Mintar (Karni).

Jabir Hararah, un altro membro della famiglia, che non è stato colpito,  sembra sia un aderente delle Brigate Al-Qassam, l’ala militare di Hamas.

La madre, Sabah Hararah, 45 anni, i suoi figli, A’amer, 21, e Mu’amin, 18, e il loro cugino Muhammad Hararah, 26, sono morti. Altri tre componenti della famiglia sono stati seriamente feriti.

Questa mattina, le forze di occupazione israeliane si sono ritirate dal campo profughi Al-Marghazi, nella Striscia di Gaza centrale dopo due giorni di raid in cui sono morte 9 persone. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.