Massacro di Gaza: Abu Mazen decide la sospensione dei negoziati con Israele.

Massacro di Gaza: Abu Mazen decide la sospensione dei negoziati con Israele 
Da Al-Awda -Italia
 

Ramallah, 1 marzo – L’Autorità nazionale palestinese ha informato Israele di sospendere i negoziati con lo Stato ebraico di fronte al massacro terroristico in corso nella striscia di Gaza. In serata il capo negoziatore palestinese Ahmed Qorei ha informato della decisione il ministro degli Esteri Tzipi Livni, la quale ha detto "Anche se i palestinesi sospendono i colloqui, questo non influenzerà in nessun modo le decisioni e le operazioni israeliane". Abu Mazen ha chiesto al segretario generale dell’Onu di convocare con urgenza il Consiglio di sicurezza, lo ha affermato il portavoce della presidenza dell’Anp Nabil Abu Rudeina.
 
Parlando a Damasco, il capo dell’Ufficio politico di Hamas Khaled Meshal ha detto che quanto sta avvenendo nella striscia di Gaza è "l’olocausto vero", aggiungendo "I razzi sono la reazione, preceduti dall’aggressione israeliana … I razzi costituiscono l’arsenale di cui disponiamo per difendere il nostro popolo. Le uniche possibilità davanti a noi sono la resistenza e l’autodifesa". Meshal  ha osservato che "Israele punta a esagerare l’olocausto in modo che nessun altro possa avere la propria esperienza di tragedia. Il popolo palestinese è la vittima, mentre Israele è il boia e l’assassino".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.