Mentre le forze di Abbas collaborano con Israele, i giovani palestinesi resistono con scope e pietre.

Centro di Informazione al-Bayan – Mohammad Shams

Traduzione a cura della redazione di Infopal

Mentre l’esercito di occupazione sionista sta violando diverse zone della Cisgiordania per arrestare decine di palestinesi, tra cui l’attivista del Fronte Popolare per la Liberazione della Palestina, Ibrahim Salem, accusato di aver ucciso un soldato israeliano, le forze di sicurezza di Abbas mettono in mostra le nuove armi ricevute da Israele per debellare i resistenti palestinesi.

Nello stesso tempo, gli abitanti della Cisgiordania si oppongono a mani nude alle forze dell’esercito israeliano, armati di scope, pale, bastoni e pietre, dopo che la sicurezza di Abbas ha sequestrato tutte le armi e arrestato tutte le persone oneste, compresi i membri di Fatah dei gruppi di Fares al-Layl (Cavaliere della Notte – ndr).

Si ricorda che è stato firmato un accordo russo- israeliano con il quale Israele permette il trasferimento di blindati russi alla sicurezza di Abbas, per utilizzarli per ripulire la Cisgiordania dagli onesti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.