Miliardario israeliano offre un milione di dollari a Haniyah perché inizi trattative di pace con Olmert.

Un miliardario israeliano ha offerto 1 miliardo di dollari Usa al primo ministro palestinese Ismail Haniyah nel cao in cui riesca a organizzare un incontro con il suo omologo israeliano e raggiungere un accordo di pace.

Il businessman Avi Shaked, che ha guadagnato una fortuna attraverso il gioco d’azzardo via internet, ha dichiarato alla Reuters di essere in grado di mettere insieme molti uomini facoltosi disponibili a versare soldi immediatamente nel caso in cui venisse raggiunto un trattato di pace tra israeliani e palestinesi.

Shaked ha dichiarato che se Haniyah e Olmert si siederanno a discutere insieme, verrà pagato immediatamente un milione di dollari Usa. 

Il miliardario ha spiegato che la violenza e gli omicidi devono terminare e ha rivolto un appello a entrambi i primi ministri affinché "si siedano insieme, avviino negoziati di pace e tentino di raggiungere un accordo". E ha aggiunto che il primo ministro britannico Tony Blair ha approvato l’iniziativa.

Shaked ha affermato che si tratta di una proposta seria, che può assicurare almeno un milione di posti di lavoro nei Territori occupalti. Il miliardario, che possiede il casino online più grande del mondo, Casino 888, ha spiegato che vuole che l’economia palestinese sia come quella israeliana così che entrambi i popoli possano vivere allo "stesso livello". E ha aggiunto che desidera che la povertà abbia termine, poiché essa "alimenta i conflitti".

Shaked ha sottolineato: "Siamo quasi lo stesso popolo. Siamo cugini. Perché non dialoghiamo?". E ha aggiunto di sperare che Haniyah e il suo governo possano discutere la sua proposta.

Da parte sua, il governo israeliano ha respinto l’offerta di Shaked, sostenendo di essere impegnato in un altro piano di pace, la Road Map.

Olmert stesso ha detto più volte di non voler negoziare con Haniyah ma di essere pronto a farlo con il presidente Abbas.

Avi Shaked era coinvolto in accordi di pace, inclusa l’iniziativa di Ginevra, ed è risaputo che è amico del politico israeliano di sinistra Yossi Beilin e dell’ex premier Shimon Peres.

(Fonte: Maan News)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.