Militanti di Fatah accusano Hamas di boicottare il dialogo interpalestinese.

da www.maannews.net

Le Brigate di Al-Aqsa, l’ala militare affiliata a Fatah, hanno accusato Hamas di tentare di far fallire il dialogo attraverso affermazioni provocatorie contro attivisti di Fatah e fatwa (sentenze giuridiche islamiche) che renderebbero lecito lo spargimento di sangue palestinese.

In un comunicato rilasciato ieri, le Brigate ritengono Hamas e il ministro degli Interni palestinese pienamente responsabili degli ultimi incidenti – che, a loro avviso, dimostrano l’intenzione del movimento islamico a far fallire il dialogo interpalestinese.

Le Brigate si appellano ai "saggi e nobili" membri di Fatah affinché intervengano per porre fine agli attacchi di Hamas. Il documento cita come ultimo esempio l’assassinio di Khadir Afanah.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.