Ministero della Salute di Gaza: ‘Bombardamenti israeliani aggravano condizioni sanitarie’

Gaza – InfoPal. Il ministro della Salute della Striscia di Gaza ha avvertito sulle gravi conseguenze nel settore a causa dei protratti bombardamenti israeliani contro il territorio assediato.

La Striscia di Gaza è assediata da quattro anni consecutivi e, oltre alle reiterate denunce per l’impossibilità di fornire assistenza ai malati di tumore o ad altri casi gravi di Gaza, ora riemerge il pericolo di non poter nemmeno soccorrere e assistere i feriti.

Sono cento i medicinali di base e numerose le attrezzature mediche che mancano del tutto nella Striscia di Gaza dove lo stato di salute di malati e sofferenti oggi è più che mai sottoposto alle dirette aggressioni di Israele.

Regolarmente, numerosi cittadini palestinesi feriti in queste offensive hanno bisogno di terapie intensive.

Dall’ufficio del ministero è stato lanciato un appello alle autorità egiziane, affinché aprano il valico di Rafah, al confine tra Egitto e Striscia di Gaza.

Elisa Gennaro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.