Ministra israeliana paragona ufficiali della sicurezza israeliani al gruppo russo Wagner

(Foto: Wikipedia),

Tel Aviv. La ministra estremista (sionismo religioso), e colona israeliana, delle Missioni nazionali, Orit Strook, ha criticato i funzionari della sicurezza per la loro condanna degli attacchi dei coloni contro i palestinesi e le loro proprietà, paragonandoli al gruppo paramilitare russo Wagner.

Dopo la violenza dei coloni israeliani contro i palestinesi, il capo dell’esercito Herzi Halevi, il direttore del servizio di sicurezza Shin Bet, Ronen Bar, ed il commissario di polizia Kobi Shabtai hanno definito gli attacchi come “terrorismo nazionalista” in una dichiarazione rilasciata sabato.

“Chi siete? Il gruppo Wagner? Chi siete per fare una simile affermazione sotto il naso del governo?”, ha detto in un’intervista radiofonica, facendo riferimento al gruppo di mercenari che hanno preso parte ad un fallito tentativo di ribellione contro il presidente russo Vladimir Putin.

“Verranno a predicarci sulla morale? Sono contraria a questi eventi, ma è una vergogna definirli ‘terrorismo nazionalista’”, ha aggiunto Strock.

Secondo il Times of Israel, Strock si è scusata poco dopo aver fatto le dichiarazioni ma ha insistito sulle sue critiche ai funzionari.

La scorsa settimana, centinaia di coloni hanno attaccato aree palestinesi sotto la protezione delle forze d’occupazione israeliane, uccidendo un palestinese e ferendone molti altri, incendiando decine di case, auto e alberi di ulivo palestinesi.

Dall’inizio di quest’anno, secondo il ministero della Salute, 180 palestinesi sono stati uccisi dalle forze israeliane. Durante lo stesso periodo, sono stati uccisi 25 israeliani.

(Fonte: MEM).

Traduzione per InfoPal di F.H.L.