Ministro degli Esteri egiziano: ‘Arabi e palestinesi non accetteranno più soluzioni parziali o temporanee’

Il Cairo – InfoPal. Il ministro degli Esteri egiziano, Nabil al-'Arabi, neo segretario generale della Lega degli Stati arabi, è intervenuto a sostegno e protezione delle posizioni del popolo palestinese.

Le affermazioni di al-'Arabi sono state rilasciate ieri in seno ad un incontro con una delegazione di “iniziativa di pace israeliana”.

“Come tutti i popoli arabi, i palestinesi non possono accettare soluzioni di fortuna, parziali o temporanee. Nessuno nella regione mediorientale resterà sospeso a prospettive di pace che sono appena percepibili all'orizzonte.

Israele è il primo a dover tirare oggi le somme dagli eventi regionali, e deve capire di non poter più vivere per mezzo di una politica oltranzista e logorante”.

Poi, con riferimento ai contenuti emersi dal discorso del presidente Usa, il ministro degli Esteri egiziano ha accolto il ruolo americano nel processo di pace specificando “purché avvenga in un ambito indipendente e internazionale”.
Anche per questo al-'Arabi ha chiesto all'America di non ostacolare il riconoscimento dello Stato palestinese a settembre prossimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.