Ministro degli Esteri egiziano condanna attacchi di Israele. Governo di Gaza apprezza

Gaza – InfoPal. Il governo della Striscia di Gaza ha espresso il proprio apprezzamento per la posizione manifestata del ministro degli Esteri egiziano, Nabil al-'Arabiy, il quale ha condannato gli attacchi aerei israeliani che, in queste ore, continuano a terrorizzare il territorio assediato. 

“Gaza forte e motivo d'orgoglio per il mondo arabo”, ha affermato al-'Arabiy, che ha anche ammonito Israele, chiedendogli di rivedere la propria politica e di non innescare ulteriore violenza. 

Pur ribadendo la denuncia per l'occupazione israeliana e per la sua politica che, pericolosamente, sta conducendo ad una seria crisi sul campo, Taher an-Nunu, portavoce del governo di Gaza, ha riferito ieri in un comunicato stampa, che il proprio governo intende riportare la situazione entro parametri di sicurezza. 

An-Nunu ha inoltre chiesto ai leader arabi della Lega e alla comunità internazionale di intervenire per impedire che Israele possa “tornare a macchiarsi di crimini aberranti come fece due anni fa con l'operazione Piombo fuso”. 

“Nazioni Unite e Consiglio di sicurezza devono rivedere le proprie posizioni sull'occupazione israeliana – ha sottolineato -. Devono condannarla e devono ammettere la validità del rapporto Goldstone, prodotto per condannare e perseguire legalmente i responsabili di quei massacri israeliani contro la popolazione civile, e soprattutto contro numerosi bambini della Striscia di Gaza”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.