Misha’al: Nazzal resta dov’è.

Damasco. Khaled Misha‘al, capo dell’Ufficio politico di Hamas, ha smentito la notizia secondo cui Mohammad Nazzal sarebbe stato sostituito da Osama Hamdan, rappresentante libanese, affermando che il suo movimento “lavora alla luce del sole”, e non si vergogna di annunciare i cambiamenti nel suo quadro dirigenziale.

 “Queste notizie non corrispondono alla realtà (…) Il fratello Abu al-Baara (Nazzal,  ndr) mantiene ancora il suo posto nell’Ufficio politico del movimento di Hamas”.

E' quanto ha dichiarato da Misha‘al durante un’intervista telefonica con il giornale giordano al-Majd, pubblicata lunedì.

Il dirigente del movimento ha poi sottolineato che, qualora il suo collega avesse perso l’incarico, non ci sarebbe stato motivo di nasconderlo, “perché il lavoro all’interno di Hamas – a tutti i livelli – viene assegnato come un dovere, e non come un’onorificenza, e comporta sforzi e sacrifici, e non lusso e privilegi solo per mettersi in mostra”.

Al-Majd ha affermato nel suo articolo che una campagna organizzata ai danni di Nazzal  “ha confuso, intenzionalmente, il mandato al Consiglio generale con quello all’Ufficio politico, nonostante l’uno non condizioni l’altro, e perderne uno non comporti automaticamente la perdita dell’altro”.

Notizia correlate:

Hamas elegge Misha'al a capo del Consiglio generale.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.