Mitchell in Israele e 22 nuove abitazioni palestinesi a rischio demolizione a Silwan

Pal-Info, Haaretz. Non c'è speranza per Mitchell, inviato statunitense in Medio Oriente, che ogni qualvolta si reca in Israele per sondare il terreno di un dialogo incontra l'oltranzismo e le provocazioni dei governi israeliani.

Anche questa volta, Mitchell arriva in Israele e il quotidiano israeliano “Haaretz” ha già pubblicato la notizia della decisione del governo di demolire altre abitazioni palestinesi, senza preavviso e senza compensazione, e di proseguire le attività coloniali.

È di nuovo il quartiere di Silwan (al-Quds/Gerusalemme) ad essere preso di mira; questa volta sono 22 le case palestinesi minacciate di demolizione, e in totale saranno 80 quelle abbattute per la costruzione di uno 'spazio verde'.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.