Morta una donna incinta a Salfit.

Dal nostro corrispondente.

Questa mattina, una donna incinta è stata uccisa nel villaggio di Haris, a nord di Salfit, a a causa della chiusura da parte dell’esercito israeliano del posto di blocco di Zaa’tara, a est della città.

Testimoni oculari hanno raccontato che Bashra As-Sultan, 27 anni, è morta dopo tentativi disperati da parte dei medici palestinesi di salvarla.

La signora, incinta di sei mesi, era madre di due bambini, di cui uno, di dieci anni, ritardato, e una figlia di tre anni.

Soffriva di forti dolori a causa della gravidanza.

Come al solito, gli israeliani ostacolano il passaggio delle ambulanze ai posti di blocco e impediscono il trasporto dei malati in ospedale. La giovane donna è morta a causa di ciò.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.