Morto un membro di Hamas nelle prigioni dell’Anp.

Nablus – Infopal. Secondo fonti palestinesi della città di Nablus (Cisgiordania), uno dei membri del movimento di Hamas detenuti nel carcere di Junayd – amministrato dall'Anp di Ramallah – è deceduto questa mattina.

Secondo fonti del movimento di Hamas, la morte del prigioniero, Fadi Hamadna di 28 anni, sarebbe stata provocata dalle torture subite dalle forze di sicurezza palestinesi, fedeli al presidente Mahmud ‘Abbas.

Dall’altra parte, fonti della sicurezza dell’Anp hanno affermato che il detenuto si sarebbe suicidato, senza tuttavia fornire ulteriori dettagli.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.