Movimenti militari israeliani lungo la frontiera nord-orientale della Striscia di Gaza

Gaza – Infopal. Testimoni oculari presenti sulla frontiera nord-orientale della Striscia di Gaza hanno detto di aver notato, fin da martedì sera, movimenti militari israeliani.

I testimoni hanno riferito al corrispondente di Infopal.it che i carri armati dell’occupazione si stanno muovendo lungo la frontiera davanti alla cittadina di Jabaliya, a nord della Striscia di Gaza, in particolare a est della tenuta di Abedrabbo.

Questi movimenti hanno seminato il panico tra i cittadini palestinesi, che hanno abbandonato le tende, dove vivevano in seguito alla distruzione delle loro case, verso zone più sicure, per paura dei bombardamenti israeliani.

Lo spostamento dei carri armati è accompagnato dagli F16 israeliani, che sorvolano costantemente a bassa quota la zona. Lungo la linea di frontiera a est e nord della città di Beit Hanun si sono avuti anche degli spari a singhiozzo contro dei cittadini palestinesi e i loro campi; non ci sono tuttavia notizie di vittime.

 

Ieri all’alba, gli aerei israeliani avevano invece bombardato tre tunnel nella zona di Salahiddin a Rafah. La radio dell’esercito israeliano ha affermato che una delle offensive avrebbe prodotto una catena di esplosioni, il che dimostrerebbe la presenza di armi sul posto. Anche in questo caso non sono pervenute notizie di vittime.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.