Mubarak si è dimesso: gli egiziani hanno vinto la battaglia

Il Cairo – InfoPal. Il vice-presidente egiziano, l’ex capo dei servizi segreti e uomo Cia, Omar Sulaiman, ha annunciato oggi pomeriggio le attese dimissioni del presidente Hosni Mubarak, consegnando i poteri del governo in mano al Supremo Consiglio delle Forze armate.

Milioni di egiziani sono per strada, a manifestare la loro gioia per la fine di un lungo regime tirannico, sostenuto da Stati Uniti, Israele e da gran parte dell’Europa.

Nella Striscia di Gaza, in Giordania, nello Yemen, in Tunisia, in Libano, la gente sta manifestando a sostegno della rivoluzione egiziana.

Gli egiziani hanno vinto un’importantissima e difficile battaglia. Bisogna aspettare gli sviluppi delle prossime settimane per capire se hanno vinto la guerra e se l’Egitto non tornerà schiavo di altri regimi made in Usa e Israel.

Anche l’assedio egiziano di Gaza potrebbe dissolversi, se il valico di Rafah, controllato dall’Egitto, verrà finalmente aperto in modo definitivo. Bisognerà vedere se lo stato sionista lo permetterà e se la comunità internazionale permetterà altre violazioni e oppressioni.

Elisa Gennaro

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.