Muoiono 2 soldati egiziani in uno scontro con presunti contrabbandieri. I militari israeliani reagiscono

Gaza – Ma'an, InfoPal. Ieri notte, due soldati egiziani hanno perso la vita sul confine tra Egitto e Israele (Territori palestinesi occupati nel '48, ndr) presso il valico di 'Awja, (Nitzana).

La notizia proviene dalla radio israeliana secondo la quale “le vittime avevno aperto il fuoco contro due sospetti contrabbandieri che tentavano di infiltrarsi in territorio israeliano dal nord della penisola del Sinai. I militari israeliani sul confine hanno reagito immediatamente aprendo il fuoco contro i due individui sospetti, affermando di averne ferito uno”.

Dopo i venti di guerra che aveva sollevato nelle settimane scorse contro Gaza, il capo di Stato maggiore israeliano, Benny Gantz, ha ordinato, in seguito a questo episodio, di inasprire le misure di sicurezza sul confine.

Contestualmente, un ufficiale dell'esercito di stanza a sud, ha reso noto: “Sono stati completati 100Km di muro al confine. Entro il 2012 ne saranno costruiti 240 lungo Kerem Abu Salem (Kerem Shakom), valico a sud tra Israele e la Striscia di Gaza”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.