Muore a Gaza un’altra vittima di ‘Piombo Fuso’

Imemc. Fonti mediche palestinesi hanno riportato il decesso di un palestinese di Gaza, ferito nella guerra israeliana “Piombo Fuso”. L'uomo aveva perso sei membri della sua famiglia, tra cui due figli.

Mohammed Shaban Islayyim, di 40 anni, fu ferito a gennaio 2009 quando Israele bombardò la sua casa. Nello stesso attacco fu assassinato anche l'allora ministro dell'Interno Sa'id Siyam insieme alla moglie.

Gravemente ferito, Islayyim era stato curato in Israele, a Gaza e in Egitto, ma da allora le sue condizioni non sono mai migliorate e sabato scorso è deceduto.

Nella guerra israeliana su Gaza, l'esercito d'occupazione bombardò infrastrutture civili come abitazioni e magazzini, strutture mediche, moschee e sedi della sicurezza. 1.419 palestinesi furono uccisi nella guerra che durò 23 giorni. A migliaia furono feriti e numerosi restarono menomati.

Gran parte dei colpiti furono civili: bambini, neonati donne e anziani, oltre a ufficiali del soccorso civile e a personale medico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.